• Principi contabili internazionali, le Pmi hanno il “loro” IFRS

    sme_available_banner.jpg

    Lo IASB (International Accounting Standards Board) ha pubblicato i principi contabili internazionali IFRS (International Finance Reporting Standard) dedicati alle piccole e medie imprese.

    Il board ha calcolato che queste rappresentano più del 95% di tutte le “grandi compagnie. Le norme ad esse dedicate sono il risultato di ben cinque anni di lavoro, con una consultazione preliminare che ha coinvolto un elevato numero di Pmi in tutto il mondo.

    Il documento è decisamente corposo: circa 230 pagine.Molti dei principi IFRS più “tradizionali” riguardanti la determinazione delle componenti attive e passive di bilancio: il numero di rilevazioni contabili imposto è stato sensibilmente ridotto, mentre il reddito e le spese sono stati semplificati.

    Per evitare alle Pmi oneri contabili eccessivi, il Board ha stabilito che la revisione periodica dell’IFRS sarà  limitata: una volta ogni a tre anni.

    L’IFRS per le Pmi risponde ad una domanda internazionale forte da parte delle economie sviluppate, volta a soddisfare la necessità  di avere un insieme rigoroso e comune di norme di contabilità  per le piccole e medie imprese, più semplici rispetto a quelle elaborate per le società  maggiormente strutturate.

    In particolare, l’IFRS per le Pmi ha l’obiettivo di:

    • fornire una migliore comparabilità  e trasparenza per coloro che analizzano i dati contabili;
    • aumentare la fiducia globale nella contabilità  delle Pmi;
    • ridurre gli oneri derivanti dall’applicazione su scala nazionale dei principi elaborati.

    L’IFRS per le Pmi fornirà  anche una “piattaforma” di riferimento per le imprese in crescita che si preparano ad accedere ai finanziamenti del settore pubblico; settore in cui l’applicazione degli IFRS è imposta.

    L’IFRS per le Pmi è del tutto separato dal normale sistema degli IFRS e calibrato in modo tale da essere indipendente dall’adozione nei singoli paesi del sistema IFRS completo per tutti i tipi di società .

    Lo sviluppo dell’IFRS per le Pmi è nato da una consultazione intensiva che lo IASB ha condotto in tutto il mondo.
    Un gruppo di lavoro di 40 membri, esperti in materia di Pmi ha consigliato l’IASB sulla struttura ed il contenuto dell’IFRS nel corso delle diverse tappe di sviluppo.

    La prima relazione sul nuovo IFRS è stata pubblicata nel 2007 e tradotta in cinque lingue per aiutare le Pmi a formulare le risposte alle proposte formulate dal Board.

    Più di 50 riunioni e tavole rotonde si sono tenute per ricevere un feed-back diretto, e il progetto è stato testato in 100 piccole imprese di 20 paesi. Come conseguenza, ulteriori semplificazioni sono state poi inserite nel documento finale.

    A breve saranno coordinate dal Board una serie di iniziative di formazione e la documentazione sarà  pubblicata in un certo numero di lingue.

    Il materiale in inglese sarà  scaricabile gratuitamente dal sito IASB verso la fine del 2009. L’IFRS completo per le Pmi (incluse le schede dedicate alla “check list” finanziaria) può già  essere gratuitamente consultato online.

    Nel corso della presentazione dell’IFRS per le Pmi, David Tweedie, presidente IASB, ha dichiarato:

    “la pubblicazione del nuovo principio contabile è un’apertura importante per le società  di tutto il mondo. Per la prima volta, le PMI avranno un insieme di regole contabili comuni e rispettate a livello internazionale. Crediamo che i vantaggi siano particolarmente sentiti in quelle economie sviluppate e in crescita. Ringrazio Paul Pacter per i suoi sforzi instancabili nel condurre il progetto, come le centinaia di persone e PMI in tutto il mondo che hanno aiutato nello sviluppo dell’IPRS”.

    Presentando le sue osservazioni, Paul Pacter, direttore delle norme per Pmi, ha aggiunto che “l’IFRS per Pmi fornirà  alle imprese un passaporto per riunire il capitale su una base comune nazionale o internazionale”.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Principi contabili internazionali, le Pmi hanno il “loro” IFRS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Stefania dice:

      Sto svolgendo una tesi sull’applicazione dei principi contabili internazionali alle pmi. Avrei bisogno di sapere se è stato pubblicato qualche libro in italiano a proposito. Grazie.

    2. Simone dice:

      Vorrei sapere se ci sono testi in italiano usciti dopo la pubblicazione degli IFRS. Grazie

    3. tessi dice:

      Anche io sto svolgendo una tesi sugli ifrs for smes e vorrei sapere se ci sono pubblicazioni al riguardo. Grazie mille

    4. Simone dice:

      ciao tessi… qui non risponde nessuno… ti va se ci confrontiamo e vediamo il materiale che abbiamo?!

    5. Stefania dice:

      idem io!!! io ho trovato un paio di articoli su “Contabilità  e bilancio” de Il Sole 24 ore, ma libri niente… Voi come state messi??

    6. Simone dice:

      ragazzi vi va se ci scambiamo le mail così ci teniamo in contatto?! la mia è simone.assillo@virgilio.it

    7. Stefania dice:

      la mia è stefania_gallo_85@hotmail.com. Fatemi sapere qualcosa, miraccomando!! La laurea si avvicina ed io sono in alto mare…

    8. tessi dice:

      io di materiale ne ho trovato, sono una decina di articoli, ma si riferiscono tutti alla bozza del 2007 e non al testo recentemente approvato. Molte cose sono anche in inglese…

    9. Simone dice:

      tessi prendi le nostre mail e magari ne parliamo tramite mail o FB o messenger!

    10. giusy dice:

      Salve ragazzi mi associo….. anche io sto preparando la tesi sui principi contabili internazionali …….sto facendo varie ricerche qui su internet e mi sembra di trovare tutto e niente …..lascio la mia mail samsarha@hotmail.it….a presto per lo scambio di info.
      Nel frattempo vi auguro BUONE FESTE……..

    11. claudio dice:

      Ci sono alcune pubblicazioni di dottrina (cfr. claudio sottoriva e savioli

    12. tessi dice:

      Ciao claudio, potresti essere un pò più preciso in merito a queste pubblicazioni…. grazie

    13. Roberto dice:

      Io la tesi sugli ifrs per le pmi l’ho quasi finita..perlomeno la parte teorica..se a qualcuno serve posso dare un po di riferimenti bibliografici..

    14. tessi dice:

      mi faresti veamente un grosso favore…

    15. tessi dice:

      intanto ti lascio la mia mail antooo–@hotmail.it

    16. giusy dice:

      Ciao Roberto, prendi anche la mia mail samsarha@hotmail.it…. aspetto tue notizie grazie

    17. tessi dice:

      Salve ragazzi qualcuno sa quando sarà  obbligatorio applicare gli ifrs for smes?

    18. ramona dice:

      ciao Roberto, io sarei interessata ad avere qualche riferimento bibliografico sugli IFRS per le PMI.

    19. Roberto dice:

      Certamente Ramona, io ho gia finito la tesi. Se mi dai un indirizzo mail o contatto msn ti posso dare qualche informazione o qualche suggerimento sul materiale.

    20. claudio dice:

      C’è il mio commento pubblicato sul fasc. 3/2010 della rivista “Le Società ”; analizzo il contenuto del nuovo IFRS per le PMI; ne seguirà  un’altro sulla rivista “Giurisprudenza commerciale”.
      Grazie
      Claudio Sottoriva

    21. ramona dice:

      la mia email è medeghini@libero.it,
      ti ringrazio tanto,sto cercando qualche libro ma sn in alto mare.
      grazie ancora

    22. Daniel dice:

      Ciao Roberto, mi faresti un grande favore se potessi dare qualche dritta anche a me! questo è la mia mail: daniel.lupo88@tiscali.it . grazie in anticipo!

    23. Sara dice:

      Ciao ragazzi, forse il mio commento è un pò posticipato ai vostri ma anch’io vorrei fare la tesi su questo argomento.
      qualcuno di voi può darmi qualche riferimento bibliografico o altro?! la mia mail è scalci-1@libero.it
      vi ringrazio in anticipo!!!
      Sara

    24. Claudia Mezzabotta dice:

      Ci sono un po’ di articoli a mia firma sulla rivista “Pratica contabile”, su “Amministrazione e Finanza” e su “Bilancio e Reddito d’Impresa”, tutte edite da IPSOA Wolters Kluwer. Nel novembre 2009 ho pure pubblicato uno speciale di 150 pagine allegato a “Pratica Contabile”, tutto sull’argomento e in particolare sul confronto tra IFRS SME, IFRS normali e principi contabili italiani.

    25. Sara dice:

      ciao claudia, non è che potresti dirci come si intitola l’allegato a pratica contabile?

      grazie

    26. Claudia Mezzabotta dice:

      L’allegato a “Pratica contabile” si intitola: “IL principio contabile IFRS per le piccole e medie imprese”.
      Cercate ISBN 9788821731433.

      Buon lavoro!

    27. pamela dice:

      Ciao ragazzi anch’io sto svolgendo la tesi su questo argomento, avete del materiale da passarmi??ve ne sarei grata.questo è il mio indirizzo e-mail:
      pamela1986@hotmail.it
      pamela

    28. pamela dice:

      ciao ragazzi sto svolgendo anch’io la tesi su questo argmento, ma sono ancora all’inizio, avete del materiale a disposizione?? vi lascio il mio indirizzo e-mail :pamela1986@hotmail.it
      così possiamo scambiarci opinioni magari anche tramite msn
      grazie

    29. tessi dice:

      Salve ragazzi, qualcuno saprebbe dirmi quali sono, praticamente le imprese che nel contesto italiano rientrano nel campo di applicazione dell’ifrs per le pmi? Le imprese a conduzione familiare rientrano tra queste?

    30. pamela dice:

      Ciao tessi, diciamo che lo IASB non ha definito un limite dimensionale al di sopra dei quali scatterà  l’applicazione dello IFRS, ma bensì un approccio qualitativo, ossia è diretto a tutte le società  che non hanno interssi pubblici (non pubblic accountable). La scelta dei soggetti spetterà  insomma ai singoli legislatori nazionali. C’è anche da dire che il concetto che abbiamo in Italia di piccole e media impresa è differente da quello mondiale.
      io ci sto lavorando per la tesi ma sono solo all’inizio!
      ciaoo

    31. tessi dice:

      questo lo so, è solo che avevo bisogno di qualche esempio concreto calato alla realtà  italiana e non la semplice definizione.

    32. vero dice:

      ciao ragazzi…anche io sto affrontando la tesi su quest’argomento…per cui se per caso avete un po’ di materiale anche per me…vi lascio la mia mail…nica1987@libero.it

    33. umberto dice:

      ciao ragazzi anche a me servirebbe qualcosa al riguardo. ecco la mia email: umberto_galeandro@hotmail.it

    34. umberto dice:

      ciao ragazzi anche a me servirebbe qualcosa al riguardo.
      umberto_galeandro@hotmail.it

    35. maria sole dice:

      Se qualcuno può inviarmi materiale sui PCI alle Pmi questa è la mia mail marsiliomariasole@gmail.com grazie!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *