• Andare oltre Joomla! 1.5.x

    L’ormai storica versione 1.5.x di Joomla!, sistema di Content Management che si contende con WordPress la palma d’oro per il più utilizzato nella gestione di siti Web, sta ormai arrivando alla fine del suo ciclo di vita: ad Aprile ne terminerà , infatti, il supporto. Se ciò non bastasse a far propendere per un upgrade, perlomeno, alla versione 1.7 – l’erede della minor release 1.6 (ma scaduta oramai lo scorso anno..) -, magari la fresca disponibilità  della versione 2.5.1 potrebbe convincere anche i più scettici.

    Se già  con le versioni 1.6 e 1.7, infatti, la community di Joomla aveva apportato notevoli migliorie – estendendo la personabilizzazione dei comportamenti predefiniti del core del sistema ed assai più agevole lo sviluppo di estensioni custom -, è stato invero l’avvento della nuova major release – verso la quale è possibile migrare direttamente dalla 1.5 – a soddisfare l’ampio panorama di richieste dell’utenza, specie in fatto di integrazione delle funzionalità . Tant’è che nella 2.5.1, oltre ad una serie di features – ad esempio i CAPTCHA integrati – sicuramente appetibili, compare il supporto ad un ampio spettro di database, fra i quali SQL Server.

    Quest’opportunità  non solo farà  felici i provider di hosting Windows (e i loro clienti), che potranno finalmente sfruttare l’ormai immancabile supporto a PHP e convertirsi ad un CMS così diffuso – e quindi documentato.. -, ma anche gli sviluppatori, e precisamente quelli di applicazioni client, sempre per Windows. La spiegazione è perfino disarmante..

    Potendo contare, lato server, su un database Microsoft chiunque sia abituato a realizzare applicazioni locali (gestionali aziendali, di magazzino, etc.) basate su tecnologie compatibili – anche il banale Microsoft Access.. – potrà  facilmente sincronizzarle con il proprio account di SQL Server dell’hosting, facendo sposare, di fatto, il frontend remoto (l’Amministrazione di Joomla!) con uno locale, si tratti di un’applicazione ad hoc come di un semplicissimo foglio di calcolo di Ms. Excel. Per non parlare di tutti i prodotti server della casa di Redmond..!

    A questo punto si potrebbe mancare solo di creatività .. Già  si possono immaginare, infatti, diverse estensioni per Joomla! amministrabili direttamente dal desktop dell’ufficio: da un sistema di prenotazione appuntamenti collegato a Ms. Exchange ad un catalogo on-line collegato a un gestore di magazzino, fino ad un sistema di pubblicazione di file, magari in stretta sinergia con con Ms. Sharepoint. Eccetera, eccetera, eccetera..

    Se vuoi aggiornamenti su Andare oltre Joomla! 1.5.x inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *