• L’importanza del backup dei device mobili

    Salvare i dati nelle memorie mobili? Può essere fondamentale...La salvaguardia dei dati dei dispositivi mobili assume sempre maggiore importanza, in quanto è direttamente proporzionale alle funzionalità  crescenti che ci vengono da essi offerte.

    Se poi si affronta il discorso sotto il profilo professionale mi pare non vi siano dubbi sul fatto che sia pressoché indispensabile predisporre adeguate politiche di salvataggio dei dati, specialmente se si tratta di informazioni sensibili.

    Le applicazioni dedicate al backup disponibili per ciascun sistema operativo sono numerose, credo vi sia solo l’imbarazzo della scelta.

    Ma come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze?

    Personalmente ritengo che debbano essere soddisfatte alcune specifiche particolari:

    • Supporto della programmazione giornaliera e settimanale dei salvataggi.
    • Oltre alla modalità  di backup globale, disponibilità  di quelle incrementali e differenziali.
    • Funzione di verifica dei singoli file ed archivi.
    • Compatibilità  con le schede di memoria esterne.
    • Assegnazione di password ai singoli set di backup con relativa criptazione.

    Mi pare che possano così essere soddisfatte le condizioni di affidabilità  e sicurezza che ciascun professionista dovrebbe avere sempre ben presenti per poter contare con maggiore tranquillità  sul proprio device mobile.

    Personalmente nel mio Treo 650 utilizzo Resco Backup (software house di cui ci aveva già  parlato Filippo qualche tempo fa), che soddisfa egregiamente le caratteristiche indicate. Backup e restore possono anche essere eseguiti parzialmente, aspetto che può risultare utile in diverse situazioni; mi è infatti capitato di dover ripristinare singoli file che si erano corrotti o che erano andati persi.

    Il programma consente inoltre di creare archivi di file cancellati e ci avvisa nel caso una procedura programmata non sia andata correttamente a buon fine. Come strategia, ho generato un set base contenente le principali applicazioni e quelle che uso per lavoro, procedendo poi con un backup incrementale giornaliero fissato alle 4 di ogni notte in una scheda di memoria SD.

    Una funzionalità  avanzata è quella di poter eseguire un salvataggio anche su un server remoto via FTP, a conferma della predisposizione verso l’utenza aziendale, ribadita anche dalla crittografia AES utilizzata, che si basa su un algoritmo di cifratura a blocchi utilizzato come standard dal governo degli Stati Uniti.

    Occorre quindi valutare attentamente l’idea di salvare quotidianamente le informazioni più importanti, proprio per evitare di andare incontro a spiacevoli situazioni che possano farci pentire delle scelte mancate.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su L’importanza del backup dei device mobili inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *