• Utilizziamo OpenOffice.org online

    img12.jpg

    Ne abbiamo già parlato quando il servizio è stato lanciato: Ulteo ha permesso l’utilizzo online dell’intera suite OpenOffice.org.

    In questo post vediamo come usufruire del servizio e quali sono le sue principali caratteristiche.

    Innanzitutto, come tutti i servizi online, anche quello di Ulteo richiede la creazione di un account, potendo scegliere fra uno free e uno premium a pagamento.

    Dal sito di Ulteo, accediamo alla sezione “Registrazione”, fornendo l’indirizzo di posta elettronica e una password, nonché il solito nome utente con il quale ci “loggheremo”.

    Al termine di una velocissima registrazione, riceveremo un messaggio di conferma dell’account presso l’indirizzo di posta fornita; confermiamo le informazioni cliccando sul link ricevuto.

    A questo punto possiamo scegliere di utilizzare uno qualunque dei servizi Ulteo, scegliendo fra:

    Portiamoci sulla pagina delle applicazioni desktop di Ulteo e scegliamo OpenOffice.org; quindi selezioniamo l’applicazione che vogliamo utilizzare fra Writer, Calc, Impress, Draw, Base e Math.

    Assicuriamoci di avere una banda larga sufficientemente efficiente, altrimenti un messaggio “Slow Network” ci avvertirà che potremmo avere dei problemi di utilizzo dell’office suite.

    Avremo modo di vedere le altre applicazioni incluse in questo package online.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Utilizziamo OpenOffice.org online inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Sèvero dice:

      Ecco “Avere banda sufficiente”, probabilmente è il problema + grosso per questa tipologia di prodotti che se per il privato potrebbero essere relativi per un azienda sarebbero problematiche.
      A questo punto mi chiedo prendendo spunto da questi prodotti nessuno a pensato di preparare u n piccolo serverino con OO da vendere alle aziende in modo tale di evitare di installare il pacchetto su tutti i PC e centralizzando gli aggiornamenti?

      Ciao Sèvero

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *