• Windows Server Backup 2008: le novità  rispetto a NT Backup

    Windows Server Backup 2008Funzionalità  di Windows Server 2008, Windows Server Backup serve a implementare strumenti e procedure guidate che servono a gestire il backup e le eventuali attività  di ripristino del server.

    Sostituendo al precedente funzionalità  NT Backup (Ntbackup.exe) presente nelle passate versioni Windows (Windows NT 4.0, Windows 2000 e Windows Server 2003), apporta dei cambiamenti sostanziali. Quali sono le differenze chiave?

    1. Windows Server Backup non viene installato per impostazione predefinita, bisogna “aggiungerlo” assieme all’utilità  della riga di comando wbadmin.exe, utilizzabile per eseguire il backup di computer Server Core.

    2. Windows Server Backup “non supporta le unità  a nastro” (..momento di sconcerto..).
    Microsoft infatti considera questo sistema in fase di dismissione. Durante la migrazione ad un server 2008 si dovrà  quindi pianificare il modo di ripristinare i vecchi dati salvati su nastro.

    3. Esiste una soluzione in sola lettura per backup eseguiti su Windows XP e Windows Server 2003 in computer che eseguono Windows Vista e Microsoft® Windows Server nome in codice “Longhorn”…

    4. Windows Server backup richiede un disco dedicato, non una normale partizione, per archiviare i backup pianificati. Al primo backup il disco indicato verrà  ripartizionato e formattato e diverrà  utilizzabile solo per quella funzione. In Esplora risorse non sarà  visibile.

    Il salvataggio può avvenire anche su un disco compatibile usb 2.0 o IEEE 1394. Le impostazioni predefinite prevedono un backup completo seguito da backup incrementali. Se sul disco lo spazio diminuisce, Windows rimuove il backup meno recente.

    Con questo sistema Microsoft intende rendere la procedura automatica e più certa la presenza di dati al momento del bisogno. E’ possibile effettuare backup singoli ma non pianificarne, dislocando i files a propria discrezione.

    Non è più possibile salvare file e cartelle ma “l’unità  più piccola selezionabile è l’intero volume”. Questo succede perché Windows Server Backup effettua un’immagine del disco. Tuttavia, è possibile ripristinare singoli file e cartelle.

    5. Windows Server Backup non è in grado di eseguire il backup dello stato del sistema: è possibile farlo utilizzando il comando di wbadmin.exe.

    Backup del system state

    6. Windows Server backup svolge bene il compito assegnatogli, anche se questo è completamente diverso da quello che probabilmente ci si aspettava.

    Se vuoi aggiornamenti su Windows Server Backup 2008: le novità  rispetto a NT Backup inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Marco dice:

      Confermo che il Windows server non consente la copia su supporti magnetici ed inoltre non effettua nemmeno le copie di rete se sull’altro server non è installato lo snap shot di windows server.
      - Non si copia la singola cartella o files
      - Non si possono utilizzare DAT o ULTRIUM
      - Non si può copiare in rete

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *