• Pixi, smartphone anti-Blackberry secondo Palm

    palm pixiPalm continua a stupire con smartphone innovativi: dopo aver lanciato l’apprezzato Pre – basato sul S.O. WebOs – l’azienda si appresta a lanciare sul mercato americano, e a seguire su quello europeo, il Pixi, terminale mobile dedicato all’utenza business, che andrà  a rivaleggiare nella categoria sino ad oggi dominio incontrastato dei Blackberry.

    Guarda caso, Pixi presenta il form factor tipico dei Blackberry: tastiera qwerty estesa, dalle dimensioni generose, e schermo brillante da 2,6 pollici che, in questo modello, è touch capacitivo, con supporto multi-touch analogo a quello iPhone e Palm Pre.

    Dotazione hardware di primissimo piano: oltre al già  citato schermo tattile multi-touch, troviamo Wi-Fi, bluetooth, GPS, accelerometro, CAM da 3 Mp, memoria interna da 8Gb e, sopratutto, il tanto apprezzato sistema operativo WebOs, grazie al quale il Palm Pixi risulta essere davvero appetibile per l’utenza professionale.

    La facilità  di navigazione su Internet, la possibilità  nativa di utilizzare account Exchange e l’incredibile gestione del multitasking, rendono questo smartphone una “killer application” per i professionisti.

    Pixi è dotato anche di un design molto accattivante, unito ad una ergonomia di primo piano, il tutto con un peso sotto i 100g, cosa questa da non disprezzare, vista la tendenza dei costruttori di realizzare prodotti sempre più ingombranti e pesanti.

    Come dicevamo il Palm Pixi sta per essere lanciato in America e precisamente per il 15 novembre. La data per l’arrivo nel vecchio continente non è ancora stata specificata ma dovrebbe essere per i primi mesi del 2010.

    [youtube fiSImgdjTMI]

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Pixi, smartphone anti-Blackberry secondo Palm inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *