• àˆ ora di cambiare i Pc? Qualche consiglio per capire se sia arrivato il momento

    Pc riciclati Cambiare i PC del proprio ufficio è un’operazione che comporta non pochi problemi, molto spesso legati più a idee sbagliate che non a problemi pratici.

    Le spese in una piccola azienda sono da tenere sempre costantemente sotto controllo, i capitali da investire non sono mai molti, ma al tempo stesso è importante consentire all’azienda di godere dei vantaggi di macchine affidabili.

    È importante comprendere che sostituire i PC non è un capriccio, ma un importante punto da tenere in considerazione. La difficoltà  sta nel capire quando sia giunto il momento di sostituire l’hardware in modo da evitare sprechi, ma anche da consentire uno corretto sviluppo e un adeguato supporto alla produttività .

    Cosa tenere sotto controllo?

    • Non è possibile eseguire software: è possibile che alcuni processi non funzionino, o che i nuovi software richiedano risorse (in termini di memoria, ad esempio) che il Pc non è in grado di fornire.
      L’aggiornamento, e il passaggio, a Windows Vista richiede Pc con requisiti minimi superiori a quelli di Windows XP: considerare il passaggio al nuovo sistema operativo senza tenere in considerazione le caratteristiche della macchine potrebbe essere un errore.
    • Il Pc è lento: non si tratta di una regola fondamentale, ma è bene farne menzione, un Pc rallentato potrebbe avere problemi di virus, spyware, o semplicemente avere la necessità  di essere “pulito” e risistemato (considerate il format sempre come ultima risorsa).
      In casi estremi il Pc potrebbe essere rallentato proprio a causa dell’hardware obsoleto, in questo caso la sostituzione – o l’aggiornamento dei componenti – è l’unica soluzione possibile. È importante valutare quanto costi aggiornare i singoli componenti o acquistare una macchina nuova, magari usufruendo anche di alcuni sconti.
    • Il PC ha un’età  superiore ai 4/5 anni: se non volete rischiare che i Pc si “piantino” senza motivazioni – oltre a prevedere un backup – potrebbe essere intelligente programmare una sostituzione periodica, in modo da mantenerli sempre aggiornati e funzionali.
      La sostituzione periodica consente di utilizzare sempre i software più recenti in modo da rimanere operativi e produttivi. Acquistando più PC contemporaneamente è possibile usufruire di sconti o particolari offerte.
    • Il PC emette strani rumori: il fatto che i Pc emettano rumori è del tutto normale. Il problema è rendersi conto di quando questi rumori possano rappresentare dei problemi: se vi accorgete di comportamenti insoliti, potrebbero sorgere dei problemi. Ticchettii, battiti e rumori metallici potrebbero indicare una rottura prossima dell’HD con la conseguente perdita dei dati. Eseguire un backup è sempre un buon punto di partenza, ma potrebbe essere necessario anche considerare la sostituzione.

    Se la vostra azienda è in crescita e i prezzi sono vantaggiosi, potrebbe essere una buona occasione per prendere in considerazione l’aggiornamento e la sostituzione dei PC.

    Tutto questo potrebbe aiutarvi ad aumentare la produttività  e la resa della vostra azienda: c’è una differenza sostanziale – e fondamentale – tra utilizzare delle macchine obsolete e utilizzarne di aggiornate.

    Se si dispone del capitale necessario si potrebbe considerare un buon investimento per il futuro. La scelta – come sempre – deve essere strettamente individuale, a seconda delle proprie esigenze.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su àˆ ora di cambiare i Pc? Qualche consiglio per capire se sia arrivato il momento inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *