• I piccoli imprenditori soffrono di più la crisi

    CrisiE´ tutta colpa della crisi del secondo anno. Ma anche di quella del sesto e del decimo. Insomma a falciare la vita delle imprese intervengono numerosi fattori in specifici momenti della loro vita. Resta il fatto che più soli si è, maggiore sarà  la probabilità  per l´imprenditore di fare un capitombolo.

    indagine condotta da Infocamere non lascia margini di incertezze: la forma societaria meno longeva è proprio l´azienda individuale. Il 66% delle imprese individuali, infatti, arresta la propria avventura nel primo decennio di vita.

    La causa di tutto ciò è principalmente ascrivibile all´inesperienza dell´imprenditore. Tale forma sociale, infatti, viene solitamente utilizzata dai giovani al loro primo tentativo e, quindi, quando sono ancora parecchio inesperti. D´altro canto, però, è bene precisare che fra le cause che provocano la morte dell´azienda potrebbe esservi anche una specifica volontà  dell´imprenditore. Molte aziende, soprattutto nel settore edile, nascono esclusivamente per portare a termine un progetto o una commessa. Terminato il lavoro l´azienda non ha più motivo di esistere e, quindi, viene chiusa.

    Maggiore probabilità  di far sopravvivere la propria impresa l´avrà , invece, chi sceglierà  di costituire una società  di persone. Per loro, infatti, è prevista una media di sopravvivenza pari a sedici anni. In effetti l´indagine di Infocamere ha individuato una leggera, seppur importante, inversione di tendenza riguardo alla forma giuridica scelta: da quella più semplice ossia la ditta individuale si sta gradualmente passando a forme più complesse, nello specifico società  di capitali. Resta il fatto che attualmente le ditte individuali rappresentano la forma societaria più diffusa in Italia pari al 55% delle imprese italiane.

    In termini assoluti nel secondo trimestre 2011 le nuove aziende sono state circa 170.000. Di queste il 33% è localizzato nelle regioni meridionali e insulari.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su I piccoli imprenditori soffrono di più la crisi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *