• Come calcolare le detrazioni per lavoro dipendente

    Lavoro dipendenteI contribuenti in possesso di redditi da lavoro dipendente possono ridurre l´imposta Irpef lorda grazie alle detrazioni di imposta.

    => Leggi la normativa aggiornata in tema IRPEF

    Le detrazioni variano in funzione del reddito. Si applicano, infatti, in misura decrescente fino ad annullarsi per i redditi superiori a 50.000 euro. Inoltre, sia per i lavoratori dipendenti che per i pensionati, si rapportano al numero dei giorni dei giorni di lavoro o di pensione dell´anno.

    => Leggi le novità  su detrazioni e produttività  della Legge di Stabilità 

    Per i contribuenti che possiedono più tipologie di reddito gli importi delle detrazioni non sono cumulabili. È possibile, comunque, avvalersi delle detrazioni più convenienti.

    C´è, comunque, da precisare che la non cumulabilità  delle detrazioni è prevista quando il contribuente ha percepito diverse tipologie di redditi nello stesso periodo dell´anno.

    Si pensi, ad esempio, al signor Rossi che nel corso dell´anno ha percepito contemporaneamente sia redditi di lavoro dipendente che di pensione. In tal caso il contribuente non potrà  cumulare le detrazioni fra le differenti tipologie di reddito.

    Differente è invece il caso del signor Verdi che nella prima parte dell´anno ha conseguito redditi di lavoro dipendente mentre nella seconda parte, dopo aver lasciato il lavoro, ha conseguito redditi di pensione. In tal caso le detrazioni spettanti per ciascuna tipologia di reddito saranno proporzionali agli effettivi mesi di lavoro o di pensione.

    =>Vedi i nuovi scaglioni IRPEF 2013

    I lavoratori dipendenti con redditi complessivi fino a euro 8.000 hanno diritto ad una detrazione di base pari a euro 1.840 rapportata al periodo di lavoro nell´anno. L´importo effettivamente spettante non può essere inferiore a euro 690 elevato a euro 1.380 per i lavoratori a tempo determinato.

    Per i redditi complessivi compresi tra euro 8.000 e euro 15.000 la detrazione di base si calcola con la seguente formula:
    Formula 1

    Mentre per i redditi complessivi compresi fra 15.001 e 55.000 euro le detrazioni di base si calcolano con la seguente formula:
    Formula 2

    Resta inteso che il risultato della formula deve essere rapportato al numero dei giorni di lavoro dipendente.

    Se il reddito netto è compreso fra 23.000 e 28.000 euro spetta un´ulteriore detrazione compresa fra 10 e 40 euro.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Come calcolare le detrazioni per lavoro dipendente inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. antonella dice:

      buongiorno,
      ho compilato il 730/2013 (redditi 2012) al CAAF ma non sono convinta delle detrazioni per reddito applicate e cioè:
      - reddito da lavoro dipendente euro 11.974,70 per giorni 244 fino al 31/8/12 pari ad euro 769 di detrazione mentre l’azienda aveva applicato la detrazione di euro 1.039,
      - reddito da pensione euro 8.641.10 per giorni 121 dalla decorrenza della pensione 1/9 fino al 31/12 pari ad euro 358 mentre l’INPS aveva applicato la detrazione di euro 551. Possibile delle differenze così grosse?
      Grazie mille per la risposta

    2. CARMEN dice:

      cosa si intende per reddito netto?

    3. alessio dice:

      Salve, mia moglie ha percepito nel 2013 un reddito da lavoro dipendente di 211€ (17 gg di disoccupazione ordinaria). Nel CUD 2014 al campo 107 “detrazioni per lavoro dipendente” sono riportati 48,60€, esattamente l’importo dell’imposta lorda. Avendo ella nel corso del 2013 sostenuto un’importante spesa medica, mi chiedo se deve fare riferimento solo ai 48,60€ (e quindi si trova in una condizione di incapienza), oppure se le detrazioni da lavoro dipendente in realtà sono superiori a quelle indicate (non sono per caso 1880€?). Per completezza di informazione, mia moglie non è da considerarsi a carico, in quanto l’anno scorso ha percepito € 3015 da reddito fondiario ed inoltre ha diritto alle detrazioni al 50% per i nostri 2 figli a carico . Grazie. Alessio

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *