• iPhone 4 da record: moda passeggera o solido successo?

    iphone 4Crisi o non crisi, Apple continua a macinare record su record. Chi si aspettava un buon risultato per il debutto dell’iPhone 4, ma comunque condizionato dal recente lancio dell’iPad e della crisi economica, è stata smentito. Il nuovo iPhone 4 nei primi 3 giorni di vendita è stato acquistato da oltre 1,7 milioni di utenti.

    Un record stratosferico, che straccia quello considerato quasi insuperabile messo a segno lo scorso anno dall’iPhone 3GS, che aveva venduto “solo” 1 milione di pezzi in 3 giorni. Un record, però, ancor più incredibile se pensiamo che l’iPhone 4 ha debuttato solo in alcuni Paesi e non in tutto il mondo.

    In Italiacome in Europa (Inghilterra, Francia e Germania escluse) il nuovo device di Apple deve ancora arrivare, e nonostante i dubbi sulle disponibilità  di Apple, visto questo ennesimo grande successo, l’iPhone 4 è stato confermato per luglio. Da fonti interne si sussurra che la data del lancio dovrebbe attestarsi attorno al 23 luglio.

    Numeri e risultati davvero straordinari, che mostrano ancora una volta la grande forza di Apple, nonostante l’iPhone 4 presenti alcuni problemi tecnici che stanno facendo dubitare più di un’utente sulla totale affidabilità  di questo smartphone.

    Uno su tutti, il famoso problema di ricezione, che farebbe scendere a zero la disponibilità  del segnale telefonico con brusche “cadute di linea” durante le telefonate. Indice puntato sul bordo metallico che funge da antenna che, se coperto con la mano, attenuerebbe troppo il segnale.

    Problema reale o no, i numeri sono dalla parte di Apple, e lo stesso Steve Jobs in persona ha dichiarato che tutti questi piccoli problemi verranno presti risolti…

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su iPhone 4 da record: moda passeggera o solido successo? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *