• Prestiti alle imprese femminili: pochi e poco convenienti

    prestiti-alle-imprese-femminili.jpgLe difficoltà  nell´accesso al credito non risparmiano le imprese femminili, che secondo uno studio condotto da Rete Imprese Italia Imprenditoria Femminile (RIIF) riescono sempre meno a ottenere prestiti dalle banche.

    => Scopri tutti gli incentivi per le imprese femminili

    Nel primo trimestre del 2013, infatti, è decisamente aumentata quota di PMI rosa che non ha ottenuto il finanziamento richiesto: con il passaggio dal 54% al 62%, infatti, le imprenditrici donne rappresentano la categoria più penalizzata nell´erogazione del credito da parte degli istituti bancari.

    Ad aumentare, inoltre, è anche la percentuale di imprese femminili (62%) che ottiene un finanziamento inferiore all´importo richiesto inizialmente.

    => Leggi come richiedere gli incentivi per l´imprenditoria femminile

    Stando all´inchiesta, sono le stesse protagoniste dell´imprenditoria rosa a segnalare comportamenti discriminatori nei loro confronti da parte delle banche, che spesso pretendono più garanzie o impongono tassi di interesse più alti, richiedendo costi di istruttoria superiori alle cifre che invece versano i colleghi uomini.

    => Scopri come Rete Imprese Italia promuove l´impresa femminile

    Se otto imprese rosa su dieci richiedono prestiti per potenziare la liquidità  aziendale, il 16,5% vuole invece favorire nuovi investimenti e il 3,4% impiega i fondi per saldare gli eventuali debiti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Prestiti alle imprese femminili: pochi e poco convenienti inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. walter santoro dice:

      EPPURE C’E’ CHI CREDE ANCORA ALLA BEFANA……………

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *