• La formattazione condizionale con Google foglio di calcolo

    google.jpg

    Anche il foglio di calcolo di GoogleDocs dispone della formattazione condizionale, ovvero la possibilità di formattare i dati sulla base di specifiche regole (valori maggiori, minori uguali a un valore di confronto, date di un intervallo…). Nella terminologia di Google questa funzionalità si chiama formattazione con regole.

    Applicarla è facile, basta selezionare l’intervallo di celle a cui applicare questa formattazione e fare click sul pulsante per impostare il colore del carattere, o sul pulsante per impostare il colore di sfondo. Nel menu che si presenta, bisogna selezionare l’opzione Cambia con regole. Comparirà la finestra Cambia colori in base a regole.

    Qui, nel primo elenco a discesa, si deve scegliere il tipo di criterio da utilizzare per selezionare le celle da formattare. Poi, bisogna impostare la formattazione che si vuole applicare alle celle che rispondono alle regole impostate.

    È possibile inserire più di una regola di formattazione. Sempre lavorando nella finestra “Cambia colori in base a regole“, basta fare click sulla voce “Aggiungi un’altra regola” (si possono creare fino a un massimo di 5 regole), poi occorre compilare caselle relative alla nuova regola come spiegato prima.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su La formattazione condizionale con Google foglio di calcolo inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. sergio dice:

      Ciao,
      è possibile creare una formattazione condizionale dinamica?
      Mi spiego meglio: ho un elenco di valori e tramite la funzione LARGE identifico quali sono i 5 punteggi più alti.
      A questo punto voglio che tutti i valori maggiori o uguali al punteggio in 5 posizione abbiamo una determinata formattazione (potrei avere diversi punteggi a pari merito).

      I punteggi variano nel tempo per intervento degli utenti

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *