• iObit vittima di falsi positivi

    Advanced SystemCare 10

    Alcuni utenti che utilizzano Advanced SystemCare 10 per mantenere in efficienza il sistema operativo, hanno segnalato che l’antivirus Malwarebytes contrassegna l’applicazione di iObit come potenzialmente indesiderata (PUP / PUA). Si tratta ovviamente di un falso positivo.

    I programmi antivirus hanno infatti criteri propri per individuare le minacce, ma l’ultima istanza spetta sempre agli utenti. Anche dopo l’inserimento in white list della soluzione Advanced SystemCare 10, tuttavia, Malwarebytes sembra persistere nell’errore di valutazione.

    => Advanced SystemCare 10: ancora più completo

    Vista la situazione, iObit ha ovviamente provveduto ad analizzare il programma per eliminare eventuali problemi tali da generare falsi positivi ma, a da quanto sembra emergere, IObit non sarebbe l’unica vittima di Malwarebytes.

    Come andrà a finire? iObit, in un comunicato ufficiale, ha intanto illustrato ai propri utenti l’incresciosa vicenda, scusandosi per il disagio occorso.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su iObit vittima di falsi positivi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *