• Focus sui nuovi computer Apple: Mac Pro, iMac e Mac Mini

    Focus sui nuovi computer Apple: Mac Pro, iMac e Mac MiniApple ha finalmente presentato il “refresh” di tutta la sua gamma di computer desktop e workstation, concludendo il ciclo di rinnovamento iniziato ad ottobre con la presentazione dei nuovi portatili unibody.

    Per i Mac Pro, iMac e Mac Mini, l’aggiornamento tanto atteso ha riguardato prevalentemente l’hardware interno, mentre il design è rimasto sostanzialmente lo stesso con leggeri ritocchi solo per il Mac Mini.

    Ci si aspettava davvero molto da questo aggiornamento, ma professionisti e utenti non sono certo rimasti delusi.

    Il Mac Pro, più che un computer desktop – viste le grandissimi prestazioni – è da considerarsi una workstation ed è adatto dunque ad essere utilizzato sopratutto nel campo della grafica estrema e della programmazione.

    Salto generazionale enorme, perché troviamo in anteprima rispetto agli altri costruttori la nuova CPU Intel Nehalem realizzata con una struttura a 45 nanometri, 8 MB di cache L3, e Hyperthreading. Grazie all’Hyperthreading, ogni “core” opera come se fosse doppio. Dunque nella CPU di punta da 8 Core, l’Hyperthreading la fa funzionare come se ne avesse 16.

    Le schede grafiche sono tutte Nvidia con GeForce GT 120 da 512Mb di memoria video. Ram a partire da 3Gb e HD da 640Gb in su.
    Ampia la possibilità  di personalizzazione che fa aumentare di molto i prezzi, già  di loro non certo modici…

    • Mac Pro, Intel Xeon Quad-Core da 2,66 GHz + 3Gb Ram + HD 640GB + NVIDIA GeForce GT 120, 2299€
    • Mac Pro, Due processori Intel Xeon Quad-Core da 2,26 GHz + 6GB Ram + HD 640GB + NVIDIA GeForce GT 120, 2999€

    imac

    Gli iMac sono invece i classici computer da tavolo dell’Apple dal design molto ricercato, adatti sia all’uso professionale per chi lavora con la grafica, sia per l’utente comune che apprezzerà  le ottime prestazioni e le dimensioni molto contenute (l’iMac integra tutto l’hardware dietro il monitor e dunque non possiede un case separato).

    Anche qui le novità  maggiori stanno “sotto la pelle”, con un refresh delle CPU e delle schede video.
    Troviamo infatti i nuovi processori Core 2 Duo con clock da 2,66Ghz a 3,06Ghz. Vengono proposte le schede video NVIDIA GeForce 9400M e GT 120 e GT 130. Per tutti un aumento di Ram e di capacità  di archiviazione con HD più capienti. Prezzi da 1099€ in su.

    • iMac, Intel Core 2 Duo a 2,66 GHz, 2GB di memoria, Disco rigido da 320GB, Scheda grafica NVIDIA GeForce 9400M, schermo da 20 pollici, 1099€
    • iMac, Intel Core 2 Duo a 2,66GHz, 4GB di memoria, Disco rigido da 640GB, Scheda grafica NVIDIA GeForce 9400M, schermo da 24 pollici, 1399€
    • iMac, Intel Core 2 Duo a 2,93GHz, 4GB di memoria, Disco rigido da 640GB, Scheda grafica NVIDIA GeForce GT 120, schermo da 24 pollici, 1699€
    • iMac, Intel Core 2 Duo a 3,06GHz, 4GB di memoria, Disco rigido da 1TB, Scheda grafica NVIDIA GeForce GT 130, schermo da 24 pollici, 2099€

    mac mini

    I Mac Mini rappresentano invece un prodotto molto particolare. Questi computer sono essenziali in quanto hanno dimensioni davvero compatte, quasi “portatili” e non dispongono di monitor, tastiera o mouse (da acquistare a parte). Sono più “economici” e garantiscono prestazioni comunque molto buone. Sono tutti prodotti adatti a chi vuole entrare nel mondo Apple senza spendere capitali.

    Il refresh ha riguardato prevalentemente il comparto del processori, ora più potenti e la scheda video, con l’introduzione della NVIDIA GeForce 9400M.

    • Mac Mini, Intel Core 2 Duo a 2GHz, 1Gb di Ram, Disco rigido da 120GB, Processore grafico NVIDIA GeForce 9400M, 599€
    • Mac Mini, Intel Core 2 Duo a 2GHz, 2Gb di Ram, Disco rigido da 320GB, Processore grafico NVIDIA GeForce 9400M, 799€

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Focus sui nuovi computer Apple: Mac Pro, iMac e Mac Mini inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *