• Kaspersky è gratis per un anno: ma solo se vi affrettate!

    kaspersky-anti-virus-60.jpg

    Da sempre Kaspersky è una delle aziende leader nella produzione di prodotti per la sicurezza dei nostri PC, e non per nulla è anche una delle più premiate in assoluto dalle riviste e dagli specialisti del settore.
    I suoi prodotti, come ben sanno i nostri lettori, sono però a pagamento (se escludiamo le versioni trial e le copie di valutazione ovviamente).

    Ebbene, da oggi, e probabilmente ancora per poche ore (si vocifera sino al 06/02/2008), è possibile ottenere una copia gratuita di Kaspersky sfruttando una promozione offerta dalla filiale cinese della nota casa produttrice di software per la sicurezza.

    La procedura per ottenere i codici la trovate esemplificata in maniera perfetta in un post di Geekissimo, che a sua volta riprende la notizia originale di Deal Plus.

    Ho testato personalmente il servizio e si ottiene realmente il codice di attivazione. Pare che si tratti proprio di una promozione destinata alle utenze cinesi, non è da escludere che la cosa venga allargata anche ad altri paesi europei e non.

    Resta da verificare se il prodotto funzioni correttamente anche con il codice cinese. Io personalmente continuo ad utilizzare Avast! che non richiede particolari procedure per farlo funzionare ed offre una protezione eccellente.
    In questo caso la parola è, come di consueto, ai lettori.

    Se vuoi aggiornamenti su Kaspersky è gratis per un anno: ma solo se vi affrettate! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. smaL dice:

      il link su geekissimo non funziona.

    2. smaL dice:

      e poi voglio ricorda che di gratuito e buono vi è anche AVG.

    3. smal dice:

      allora vuol dire che sarò intoppato in un attimo in cui il server poteve esser stracarico, dato che opera non mi voleva visualizzare la pagina.

      oltretutto son un pochetto daccordo con gli scettici che han commentato l’articolo su geekissimo.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *