• Microsoft Surface: alte prestazioni e grandi speranze

    Microsoft Surface ProMentre è già  disponibile il tablet pc di Microsoft Surface RT, in Italia è ancora attesa per la messa in commercio della versione Pro, con l’arduo compito di eliminare ogni perplessità  sul sistema operativo Windows 8 e sulla nuova interfaccia utente Modern UI, meglio nota come Metro.

    => Leggi: Microsoft Surface in Italia dal 14 febbraio

    Al terminale è affidato il compito di dimostrare tutta la validità  della famiglia di prodotti Surface, che con la sola versione RT ha faticato ad imporsi sul mercato.

    => Scopri Microsoft Surface con Windows 8 RT e Office 2013

    I test sul prodotto ne evidenziano le grandi prestazioni, anche non sono mancate alcune osservazioni su determinate limitazioni.

    Cominciamo con l’hardware: il processore Intel Core i5 e i 4 GB di RAM offrono un’esperienza d’uso senza precedenti. Tutte le operazioni vengono svolte senza intoppi o rallentamenti e, grazie a Windows 8 Pro è possibile installare tutti gli applicativi di cui si necessita con la certezza di poter anche software pesanti e complessi, come ad esempio Photoshop.

    => Confronta con gli altri tablet business

    La prova su strada premia anche lo schermo da 10.6 pollici con risoluzione Full HD che, insidiando il Retina di Apple, ben si colloca ai vertici della categoria. Promosso anche il pennino Wacom con cui è possibile interagire perfettamente sullo schermo come se stessimo utilizzando una comune penna.

    Se le prestazioni sono al TOP, non si può dire altrettanto dell’autonomia: nonostante una generosa batteria integrata, il Surface Pro non sembra offrire un’autonomia superiore alle 4 ore di uso intenso. Un po’ ppoco per un uso professionale in mobilità .

    Altro punto debole è la maneggevolezza. Il Surface Pro pesa circa 1KG ed è più spesso del Surface RT (e in ogni caso più della media dei tablet pc moderni). Di conseguenza, l’uso come tablet, sopratutto in mobilità  può risultare un po’ scomodo. Nessun problema se utilizzato invece come notebook, in abbinamento alla Type Cover (opzionale), anche se quest’ultima non è veloce e funzionale come una normale tastiera di computer portatile.

    => Leggi anche Microsoft Surface con Windows 8, versioni e prezzi

    Piccolo appunto anche sulla modalità  desktop: l’uso del touch è un po’ complicato visto che le icone risultano relativamente piccole; si rimedia scalando lo schermo al 150% di zoom ma perdendo in qualità  visiva.

    In linea di massima, comunque, il Microsoft Surface Pro offre tante qualità  e giusto qualche perplessità . Del resto, per contenuti tecnici è più assimilabile ad un ibrido che ad un tablet pc vero e proprio, e probabilmente questa nuova categoria di prodotti deve essere ancora del tutto compresa ed assimilata.

    Si ricorda che il Microsoft Surface Pro viene venduto a 899 dollari nella versione con 64 GB di memoria interna e a 999 dollari nella versione con 128 GB. La Type Cover viene venduta a parte.

    Se vuoi aggiornamenti su Microsoft Surface: alte prestazioni e grandi speranze inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *