• L’UE dà  un taglio agli alti costi del traffico dati in roaming internazionale

    internet_mobile.jpg

    Finalmente l’Unione Europea decide di intervenire sulla spinosa questione degli alti costi dell’Internet mobile in roaming internazionale. Come sappiamo le tariffe in tal senso sono altissime, tanto che moltissimi utenti, spesso poco informati, hanno ricevuto bollette “spaventose” solo per aver generato un po’ di traffico dati mentre erano all’estero.

    I provvedimenti presi sono due. Innanzitutto, l’Unione Europea ha posto un limite massimo di 1€ per Megabyte scaricato in roaming. &201; ancora molto certo, ma è comunque un passo avanti e nel prossimo futuro è previsto un ulteriore consistente calo.

    In seconda battuta, l’Unione Europa ha imposto un tetto massimo di spesa oltre il quale l’utente non potrà  andare. Questo limite è stato fissato in 50€. Dunque se si dovessero generare costi superiori a questa cifra, il gestore è tenuto a staccare il collegamento internet in via preventiva per evitare di fatturare all’utente un costo troppo elevato.

    Il gestore, inoltre, ha l’obbligo di avvisare il cliente tramite sms, al raggiungimento della soglia dell’80% di questo limite. Per coloro che necessitano di una soglia più alta è possibile personalizzare tale limite. Per farlo è sufficiente avvisare il proprio gestore.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su L’UE dà  un taglio agli alti costi del traffico dati in roaming internazionale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *