• DEDAGROUP internazionalizza in Messico con il sostegno della L.100/90

    23720_internazionalizzazione_large.jpgDEDAGROUP, società  trentina di soluzioni ICT leader nel settore bancario, ha avviato un ulteriore progetto di internazionalizzazione in Messico anche attraverso il sostegno della Società  Italiana per le Imprese all’Estero (Simest), l´ente controllato dal Governo Italiano che opera a supporto dello sviluppo e della promozione delle imprese fuori dai confini nazionali.

    Attiva su oltre il 30% del mercato nazionale del credito cooperativo, DEDAGROUP ha annunciato l´apertura di una filiale messicana che fornirà  soluzioni software e servizi a banche di piccola e media dimensione in America Latina.
    Fondata nel Luglio 2009, la messicana DEDAMEX ha ricevuto un investimento iniziale di oltre €2,5m fra capitale e immobilizzazioni.
    Di questi, €1m è stato finanziato dal fondo interministeriale di venture capital (Legge 100/90) e da parte di Simest.

    In particolare, la Legge 100/90 affianca le imprese italiane o comunitarie (se controllate da società  italiane) nella internazionalizzazione delle propria attività  favorendone l’ingresso in mercati esteri ad elevato potenziale.
    Essa supporta la realizzazione del programma di investimento attraverso la partecipazione diretta al capitale della società  estera. La partecipazione della Simest (fino al 25% del capitale sociale delle imprese estere) è il presupposto per l’erogazione di contributi agli interessi a fronte di un finanziamento bancario.

    In un momento in cui le aziende delocalizzano per abbattere i costi di produzione, l´incentivo supporta la tendenza opposta, quella di esportare know-how e conoscenza, adattando la propria offerta alle esigenze del mercato estero e dando dunque concretezza al passaggio più evoluto dell´internazionalizzazione.

    Secondo il piano relativo all´operazione, che si inserisce in un processo di globalizzazione dei mercati avviato dall´azienda e consolidatosi già  a partire dal 2007 con la realizzazione di sistemi informativi bancari in Repubblica Ceca, Ungheria, Albania e Croazia, il giro d’affari di DEDAMEX arriverà  a €4m entro la fine del 2011, con un ritorno dell´investimento previsto entro il 2012.

    Sede di DEDAMEX è lo stato di Durango (situato nella parte centro-settentrionale del paese), il cui governo è pioniere nello sviluppo del sistema cooperativo messicano, anche a fronte della crescente difficoltà  delle banche commerciali ad erogare credito, soprattutto verso le fasce di popolazione geograficamente periferiche ed economicamente più deboli.

    La prima fase del progetto ha visto l´assunzione di risorse umane messicane (25 collaboratori alcuni dei quali di livello manageriale, che nel corso del 2009 sono stati formati in Italia), e l´acquisizione di società  IT locali specializzate nel settore bancario e operanti da diversi anni su un parco clienti di oltre 50 istituti di credito. Il modello di sviluppo prevede, inoltre, la fornitura dei servizi ad oltre 10 entità  di credito supportate dallo Stato di Durango e 38 istituti affiliati UNISAP, la maggiore federazione cooperativa bancaria messicana.

    Nel dicembre 2009, UNISAP e DEDAGROUP hanno siglato un accordo che porterà  allo sviluppo congiunto di un centro di outsourcing in grado di fornire consulenza e sviluppare il sistema informativo bancario delle casse della federazione.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su DEDAGROUP internazionalizza in Messico con il sostegno della L.100/90 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *