• Active Virus Shield: protezione per tutti, a costo zero

    active-virus-shield.png

    L’ombrellino del logo è verde anzichè rosso e non so a voi, ma a me, ha ricordato immediatamente Antivir.

    Di cose in comune i due sembrano non avere solo il logo: Active Virus Shield è un valido antivirus gratuito leggero e funzionale in grado di proteggere egregiamente il vostro sistema operativo.

    Il prodotto per la protezione nasce da una collaborazione tra AOL (America On Line) società celeberrima in America per i servizi che offre, e Kaspersky l’azienda russa leader nel settore degli antivirus.

    Una collaborazione fruttuosa che (appunto) ha portato alla creazione di questo interessante software.

    Il costo zero del software, distribuito in forma totalmente gratuita, è possibile attraverso la pubblicità e i messaggi che si riceveranno.

    Per scaricare il software non è richiesta nemmeno l’iscrizione ad AOL. L’antivirus è stato testato da parte dei maggiori siti che si occupano dell’argomento e ha riportato risultati più che positivi, confermandosi come uno dei migliori sul campo. Il “motore” Kaspersky c’è e si fa sentire.

    Tra i suoi punti di forza, oltre al già citato motore di scansione, troviamo la possibilità di bloccare in tempo reale non solo virus ma anche malware e spyware, l’aggiornamento in tempo reale, i brevi tempi di scansione, la scansione 24/24 in automatico e molte altre chicche che lo rendono un prodotto veramente interessante.

    L’installazione risulta veramente semplice sui sistemi Microsoft Windows più diffusi: 98, 2000, ME & XP.

    Un interessante prodotto che dimostra (ancora una volta più che mai) che le soluzioni alternative e gratuite ai più blasonati e costosi software a pagamento esistono e sono anche ugualmente, se non maggiormente, efficaci.

    Active Virus Shield si va a posizionare in un mercato dominato per ora da AVG e da Avast ma a differenza di questi ultimi da la possibilità di essere installato anche in ambiente aziendale (almeno per ora non è vietato).

    Se vuoi aggiornamenti su Active Virus Shield: protezione per tutti, a costo zero inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Alex dice:

      Volevo solo segnalare anche il prodotto di Comodo Group alla pagina http://www.antivirus.comodo.com/ che, nonostante ancora in versione beta, funziona egregiamente ed è utilizzabile anch’esso in ambiente aziendale. La stessa Comodo produce altri ottimi software gratuiti come il noto firewall pro.

    2. Alex dice:

      PS >> Ho verificato la licenza di Active Virus Shield e purtroppo non è utilizzabile in ambito aziendale bensì solo per uso personale. Eccone un estratto:

      “LICENSE GRANT. We grant you a personal, limited, non-exclusive, non-sublicensable, non-transferable license to install and use one copy of the Software on a single computer for personal use. This license does not entitle you to receive from us hard-copy documentation, support, telephone assistance, or enhancements or updates to the Software.”

      Va da sè che si tratta cmq un ottimo prodotto.

    3. Ottimo prodotto che oramai non è più disponibile, oscuri sono per il momento i motivi (perlomeno a me)

      -> http://www.activevirusshield.com/antivirus/freeav/index.adp?

      Direttamente dal sito ufficiale:

      ==
      We’re Sorry!

      * AOL® Active Virus Shield is no longer available.

      * Looking for protection from viruses, spyware and hackers?

      * We are now offering McAfee® Virus Scan Plus-Special edition from AOL.

      * Please visit AOL® Internet Security Central to find the most comprehensive FREE set of safety tools available to help keep you, your family, and your PC safer from online threats.
      ==

      Per i non anglofoni si informa che il progetto AVS non è più disponibile e quindi di rivolgersi ad altri software che offrono il medesimo servizio di protezione.
      Motivazioni? Non sono indicate, che si tratti di acquisizione da parte di qualche altra grande azienda o di fallimento del progetto non è chiaro, ma mi informerò, promesso.

      Ciao : )

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *