• Secure-Me: Firefox blindato al servizio di Sua Maestà

    secure-me.jpg

    Arriva in Gran Bretagna Secure-Me, una versione blindata di Firefox messa insieme da Network Intercept per offrire un canale sicuro per l’accesso ai conti correnti e non solo. Secure-Me utilizza diverse protezioni sia a livello di rete che direttamente nel browser.

    Nel browser è incluso un antivirus (Clam-AV) e un anti-keylogger. Quest’ultimo funziona in modo da simulare la pressione di lettere a caso durante la vera digitazione, rendendo di fatti le eventuali catture di tasti da parte di terzi malintenzionati un cumulo di caratteri inutili.

    A livello di rete Secure-Me protegge l’utente incanalando tutto il traffico Web attraverso una rete intermedia gestita da Network Intercept. Tutti i dati vengono criptati il “cloud” si occupa di bloccare malware ed eventuali redirect anomali. Come ciliegina sulla torta la navigazione è sempre del tutto anonima e l’utente non è rintracciabile.

    Secure-Me era già disponibile per gli utenti statunitensi, ma la sua struttura online di protezione (i server sono locati negli Stati Uniti) ha dovuto essere adattata per far funzionare alcuni servizi (si pensi all’iPlayer della BBC) che richiedono necessariamente che il collegamento arrivi dall’interno del Regno.

    Il servizio offerto non è gratis: bisogna pagare 39,95 £ per il software e altrettanto per l’abbonamento annuale (circa 44 ?). Esiste anche una versione portable su USB che a parità di abbonamento costa invece 89,95 £ (circa 99 ?).

    Un servizio non proprio economico ma che promette un elevato grado di protezione contro le truffe ai danni dei correntisti online. Se fosse disponibile anche in Italia, trovate che il gioco valga la candela?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Secure-Me: Firefox blindato al servizio di Sua Maestà inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *