• Sace-Credem: 10 mln per l’internazionalizzazione delle Pmi

    mappamondo-240-x-180.jpgSACE, la società  italiana leader nell´assicurazione del credito, nella protezione degli investimenti e nelle garanzie contrattuali attraverso la copertura dei rischi di carattere politico e commerciale, e CREDEM hanno firmato un accordo che prevede l´erogazione di una linea di credito di € 10 milioni per migliorare la competitività  delle imprese italiane sui mercati internazionali.

    Grazie all´intesa, le aziende più piccole potranno rivolgersi a CREDEM, presente sul territorio nazionale con 620 unità  tra filiali e centri imprese, 57 negozi finanziari, e 5.800 dipendenti, per richiedere un finanziamento coperto da garanzia SACE per realizzare i propri progetti di investimento all´estero.

    Possono beneficiare dell’opportunità  le imprese italiane con fatturato non superiore a € 250 milioni generato per almeno il 10% da attività  all´estero. Le linee di credito, d´importo compreso tra € 100 mila e € 500 mila, godranno della garanzia fino al 70% dell´importo erogato.

    La garanzia è rilasciata su finanziamenti destinati a:
    - acquisto, riqualificazione o rinnovo degli impianti e dei macchinari, nonché delle attrezzature industriali e commerciali;
    - attivo circolante;
    - promozione, pubblicità  e partecipazione a fiere internazionali;
    - acquisizione di punti vendita e reti commerciali all´estero;
    - acquisizione di partecipazioni non finanziare in imprese estere;
    - acquisto di terreni, immobili o loro ristrutturazioni.

    Avviata nel 2005, ai sensi del Decreto Competitività , la Garanzia per l´Internazionalizzazione è un prodotto appositamente studiato per coprire il rischio sui finanziamenti erogati da banche convenzionate per sostenere le piccole e medie imprese (Pmi) nei loro processi di sviluppo sui mercati internazionali.

    I vantaggi dello strumento sono sostanzialmente due.
    Anzitutto, attraverso l´erogazione della garanzia, le imprese hanno maggiori opportunità  di accedere al credito a medio e lungo termine.
    Inoltre, a livello procedurale, grazie agli accordi preventivi stipulati da SACE con le principali banche, il rilascio della copertura avviene in tempi più rapidi del normale.

    La garanzia ha anche il fine di incoraggiare gli istituti di credito a sviluppare programmi di supporto alla crescita sui mercati internazionali delle fasce di imprese più deboli e con minore capacità  di accesso al credito, di incrementare il volume totale di fidi disponibili e favorire lo spostamento di parte della posizione debitoria delle aziende dal breve al medio-lungo termine.

    Ad oggi, SACE ha sviluppato partnership con diversi gruppi (con Banca Monte Parma, BNL, Banca Monte dei Paschi di Siena, BPM, Banca Popolare di Sondrio, BPER, Banca Sella, Cariparma, CREDEM, Deutsche Bank, FriulAdria, Hypo Alpe Adria, Iccrea Banca, Unibanca e UniCredit) per un controvalore di finanziamenti garantiti che ammonta a € 1,8 miliardi.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Sace-Credem: 10 mln per l’internazionalizzazione delle Pmi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *