• Imposte prima casa: novità  del 2014

    CasaImposta di registro dal 3% al 2%, imposte ipotecarie e catastali fisse a 50 euro ciascuna, stop al pagamento di imposta di bollo e tributi speciali catastali; leggero incremento per gli acquisti imponibili ai fini IVA: sono le novità  nel dl 104/2013 per i soggetti che nel 2014 acquistano casa da privati o, comunque, in regime di esenzione IVA. Per gli atti di trasferimento a titolo oneroso della proprietà  di immobili sottoposti ad imposta di registro proporzionale, le modifiche introdotte nell´articolo 26 del dl 104/2013 prevedono nello specifico: l´esenzione dall´imposta di bollo, dai tributi speciali catastali e dalle tasse ipotecarie nonché l´applicazione dell´imposta ipotecaria e dell´imposta catastale nella misura fissa di euro 50 ciascuna. E´ prevista, infine, l´elevazione a 200 euro (dai 168 euro stabiliti dalla normativa previgente) dell´importo di ciascuna delle imposte di registro, ipotecaria e catastale.

    • Per atti esenti o fuori campo IVA l´imposta proporzionale scenderà  dal 3% al 2% con un importo minimo di 1.000 euro, le imposte ipocatastali scenderanno da 168 a 50 euro ciascuna e non saranno dovuti altri tributi collegati all´atto (es.: imposta di bollo, tasse ipotecarie o tributi speciali catastali).
    • Per atti imponibili a IVA l´aliquota rimane al 4% mentre l´importo delle imposte ipocatastali salirà  dal 168 a 200 euro ciascuna, e resteranno dovuti gli altri tributi minori.

    Esemplificando, il Fisco sulla casa cambia nel seguente modo:

    Fino al 31.12.2013 Dal 01.01.2014
    Prima casa (aliquota Iva 4%)
    • Imposta di registro: 168 euro
    • Imposta ipotecaria: 168 euro
    • Imposta catastale: 168 euro
    • Imposta di registro: 200 euro
    • Imposta ipotecaria: 200 euro
    • Imposta catastale: 200 euro
    Prima casa (esente o fuori campo Iva)
    • Imposta di registro: 3% (minimo 168 euro)
    • Imposta ipotecaria: 168 euro
    • Imposta catastale: 168 euro
    • Imposta di registro: 2% minimo 1.000 euro
    • Imposta ipotecaria: 50 euro
    • Imposta catastale: 50 euro

    Se vuoi aggiornamenti su Imposte prima casa: novità  del 2014 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. giuseppe dice:

      se vende un costruttore dopo 5 anni dalla ultimazione dei lavori, per la prima casa si applica la tassa di registro?
      grazie della risposta se potete darmela.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *