• Galaxy Note 2, il phablet di Samsung si rinnova

    Samsung Galaxy Note 2

    Samsung Galaxy Note 2 rappresenta l’evoluzione del precedente modello con il quale la compagnia coreana ha inaugurato l’ingresso nel segmento “phablet“.

    => Leggi cos’è il phablet

    Così viene infatti comunemente chiamato l’incrocio tra uno smartphone e un tablet, basato su un touchscreen avente l’ampiezza compresa fra 5 e 7 pollici con cui si può eventualmente interagire anche con uno stilo dedicato.

    Il Galaxy Note 2 monta un pannello da 5,5 pollici di diagonale e nonostante le vistose dimensioni di 80,5 x 151,1 x 9,4 millimetri il peso risulta abbastanza contenuto con i suoi 180 grammi.

    => Leggi la presentazione ufficiale del Samsung Galaxy Note 2

    Dai primi test eseguiti sembra inoltre che il suo volume non risulti così elevato da renderlo difficilmente maneggiabile e la sua ergonomia sia più che accettabile nell’uso quotidiano, specie se raffrontata a quella del suo predecessore.

    Il display Super Amoled HD (1.280 x 720 pixel) si apprezza soprattutto in interni e senza luce solare diretta, riuscendo a visualizzare con grande qualità  immagini e video ottimamente contrastati, unitamente a pagine web e documenti di varia tipologia.

    Il processore quad-core Samsung Exynos 4412 da 1,6 GHz in combinazione con la GPU GPU ARM Mali-400 MP4 esprime una potenza di elaborazione attualmente ai massimi livelli per questo genere di device, ottimamente coadiuvato da ben 2 GB di RAM per potenziare l’efficienza del multitasking.

    Sistema operativo Android Jelly Bean (versione 4.1) e applicazioni di ogni genere vengono eseguiti senza incertezze per rendere l’esperienza d’uso coinvolgente e soddisfacente sotto ogni profilo. L’archiviazione può contare su 16 GB di memoria integrata, espandibile con schede in standard microSD.

    => Scopri Google Android 4.1 Jelly Bean

    La fotocamera posteriore da 8 megapixel lascia scattare foto di buona qualità , così come la registrazione di filmati in standard Full HD (1.080p), grazie anche alla specifica BSI per le riprese con scarsa illuminazione.

    Ottima la durata della batteria agli ioni di litio da 3.100 mAh, la quale fa coprire senza difficoltà  un’intera giornata di lavoro anche in condizioni d’uso intensive.

    La peculiarità  di Samsung Galaxy Note 2 si conferma in S Pen, il pennino realizzato per facilitare l’interazione con opzioni o menù e la stesura di note grafiche. Le dimensioni rilevanti dello schermo e il software di gestione rinnovato rendono ancora più agile la generazione “al volo” di schizzi, disegni o note.

    Se vuoi aggiornamenti su Galaxy Note 2, il phablet di Samsung si rinnova inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *