• Gli stili di Word

    Quando presentiamo un testo scritto con Word la prima cosa che salta all’occhio di chi lo legge è la formattazione del testo. Un testo non giustificato, con un carattere non adeguato al contesto, non si presenta bene, ma con Word le possibilità di migliorarlo sono tante. Infatti, possiamo applicare alle varie parti del nostro testo degli stili predeterminati o crearne di nuovi.

    Gli stili sono dei set che, applicati ad un testo, lo modificano cambiandone l’allineamento, il carattere, la dimensione, il paragrafo e il colore.

    Per applicare uno stile predefinito, ad una parte di testo, dobbiamo selezionarlo, andare sulla barra multifunzione della cartella home (per Word 2007) e selezionare quello che più si addice alla finalità che dovrà avere lo scritto.

    Possiamo, inoltre, crearne di personalizzati procedendo come segue: nella sezione stili in basso a destra c’è una freccetta, clicchiamo su di essa e si aprirà una finestra laterale; clicchiamo sull’icona in basso a sinistra di questa finestra e selezioniamo le varie opzioni che la finestra ci propone, fino a trovare il mix che più ci piace per le nostre esigenze. All’interno di questa finestra possiamo trovare tutti gli stili già installati sul computer e vederne l’anteprima.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Gli stili di Word inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. fabryzx dice:

      Pensavo qualcosa di più nn mi è servito

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *