• OpenOffice.org: alternativa valida per le imprese?

    Il logo di OpenOffice.orgLa suite gratuita e Open Source OpenOffice.org, che sicuramente quasi tutti voi conoscerete, è considerata uno dei principali concorrenti del molto più blasonato Microsoft Office.

    Tuttavia mi sono chiesto: per un impiegato di un’azienda, che utilizza MS Office tutti i giorni, OpenOffice.org può essere un’alternativa reale e valida?

    Così ho chiesto a due miei amici, impiegati in due differenti aziende, di provare ad utilizzare OpenOffice anzichè MS Office. E i risultati sono stati parecchio interessanti.

    Il primo dei due è rimasto abbastanza soddisfatto per quanto riguarda l’Editor di Testo (Word), mentre per il sostituto di Excel ha qualche riserva, dato che – secondo lui – pur avendo molte funzioni avanzate non ha la fluidità  e un paio di funzioni a disposizione del suo più conosciuto rivale.

    Risultato: continuerà  con Office.

    Il secondo, invece, è rimasto molto sorpreso dalla stabilità  di OpenOffice e si è trovato totalmente a suo agio con tutti i componenti della suite.

    Risultato? Parlerà  col suo direttore della possibilità  di cambiare piattaforma.

    Qual è lo scopo di questi esempi? Semplice: invito anche voi a provarlo, dato che non vi costa nulla. E magari fatemi sapere come vi siete trovati, e se lo reputate un’alternativa valida.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su OpenOffice.org: alternativa valida per le imprese? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. stefano dice:

      a me sembra un buon programma nel complesso. Tranquillamente utilizzabile dalle imprese. Salvo aziende che hanno necessità  particolari (immagino poche tra le PMI)

      Io sui software openSource e sull’impatto aziendale ci faccio pure una tesi di laurea specialistica (economia)…
      Anzi (colgo l’occasione) se avete informazioni/dati utili sull’utilizzo di tali software nelle aziende sarebbe manna dal cielo

    2. Alessandro dice:

      Sono d’accordo con Stefano quando afferma che openoffice.org può essere tranquillamente utilizzato dalle imprese. A mio avviso, però, l’unico punto a sfavore nei confronti di questo software open source è rappresentato dalle scarse funzionalità  offerte da Calc rispetto all’Excel di casa Microsoft

    3. Luca dice:

      Sicuramente una piattaforma interessante, ma quando hai software gestionali che si interfacciano con Word o vecchie, ma funzionantissime, applicazioncine con Access, la febbre dell’Open Source ti passa… o te la fai passare.

    4. stefano dice:

      –> alessandro

      posso chiederti quali sono le funzionalità  minori offerte da Calc? Io lo uso da poco e lo uso poco.
      Vorrei cogliere le esperienze di altri per farmi un’idea completa (e in particolare sui “contro”)

      grazie

    5. Avete mai provato il pacchetto iWork di Apple? Io da quando l’ho fatto ormai non torno indietro.

      Pages, Numbers e Keynote sono facili da usare, altamente compatibili e costano poco.

      Personalmente sono contentissimo soprattutto di Numbers per la facilità  di stampa.

      Ok non sono Opensource e magari sono poche le PMI che lavorano in esclusiva su MacOS, ma se siete nella grafica o nel webdesign queste applicazioni sono un toccasana.

      max ;-)

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *