• Build 2016, Windows 10 raggiunge 270 milioni di device

    Windows 10

    In occasione dell’annuale conferenza per gli sviluppatori Build 2016, Microsoft ha fatto il punto della situazione sull’evoluzione di Windows 10. Il nuovo sistema operativo sta ottenendo un riscontro ampiamente positivo con un tasso di adozione mai visto prima. A circa 8 mesi dal suo debutto, Windows 10 è già su oltre 270 milioni di device in tutto il mondo.

    => Windows 10, piattaforma unica Microsoft

    E per il futuro Microsoft ha annunciato moltissime novità tra cui il debutto per la prossima estate di Windows Anniversary Update, il prossimo importante aggiornamento di Windows 10 che arriverà in estate gratuitamente per tutti gli utenti in possesso di un dispositivo con questo sistema operativo. Aggiornamento che sarà disponibile anche per la console Xbox One e che porterà sulla console le prime applicazioni universali compatibili con la piattaforma ludica di Microsoft. Build 2016 non è stata l’occasione per parlare solamente di Windows 10 nella sua declinazione per PC ma anche per affrontare alcune tematiche espressamente votate al futuro come la realtà aumentata possibile grazie all’innovativo visore Hololens ed ai bot, intelligenze artificiali che in futuro faranno sempre più parte dell’ecosistema dei servizi di Microsoft. Un piano di innovazione che è stato salutato con grande entusiasmo da Fabio Santini, Direttore Della Divisione Developer Experience & Evangelism di Microsoft Italia che al riguardo ha dichiarato:

    In virtù del successo di Windows 10 che è ora disponibile su oltre 270 milioni di device, abbiamo progettato nuove funzionalità in grado di renderlo un ambiente di sviluppo funzionale a tutti gli sviluppatori in una logica di Universal Windows Platform e rilasciamo oggi nuovi strumenti per rendere ancora più semplice la migrazione di app da ogni piattaforma a Windows 10. Il nuovo Windows 10 Anniversary Update permetterà in particolare di interagire con i device dotati di Windows 10 nel modo più naturale possibile e il nuovo Windows Ink consentirà di scrivere sul proprio device come sulla carta e di condividere facilmente i propri pensieri nel mondo digitale.

    Abbiamo inoltre arricchito la Cortana Intelligence Suite, che integra funzionalità avanzate di analisi, big data e machine learning, per consentire a sviluppatori e organizzazioni di qualsiasi tipo di creare soluzioni end-to-end e applicazioni che apprendendo dal mondo circostante interagiscano con le persone in modo personalizzato e intelligente.

    Il nuovo Microsoft Bot Framework può essere utilizzato dagli sviluppatori per creare bots intelligenti che abilitano chat con linguaggio naturale su molteplici piattaforme. Interessanti le opportunità offerte agli sviluppatori anche attraverso la nuova Skype Bot Platform che permette di far leva sulle molteplici forme di comunicazione abilitate da Skype.

    Un’ulteriore importante novità che ci rende orgogliosi è la nuova Microsoft HoloLens Development Edition, che estende l’esperienza di Windows agli ologrammi e consente agli sviluppatori di contribuire al futuro dell’holographic computing a partire da oggi

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Build 2016, Windows 10 raggiunge 270 milioni di device inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *