• Rendere il Ribbon di Office a scomparsa

    ribbon.jpg

    Il Ribbon, la tanto dibattuta novità di Office 2007 che sostituisce la barra degli strumenti, non è da tutti vista di buon occhio.

    C’è chi non riesce a trovare gli strumenti di cui ha bisogno e chi invece si lamenta del notevole spazio occupato. Per il secondo problema esiste una soluzione: rendere a scomparsa il Ribbon.

    Con Office 2007 basterà digitare la sequenza “Ctrl + F1” per far scomparire la barra e ripeterla per farla riapparire.

    Un altro modo per ottenere lo stesso effetto è fare doppio click sulla barra attiva.

    Infine potremo ottenere lo stesso risultato cliccando col tasto destro sul pulsante Office e scegliendo “Riduci a icona barra multifunzione”.

    Anche Office 2010 (in versione beta pubblica scaricabile per un periodo di prova) dispone di alcuni metodi per nascondere il Ribbon.

    Oltre ai su citati metodi di Office 2007, è stato aggiunto un piccolo pulsante in alto a destra (sotto il pulsante di chiusura del programma) raffigurante una freccia orientata verso l’alto. Per far ricomparire il Ribbon clicchiamo nuovamente il pulsante.

    Nella modalità a scomparsa, il Ribbon è ancora utilizzabile. Infatti le voci delle linguette del Ribbon restano visibili e basterà cliccare su una di esse per far comparire in maniera selettiva e temporanea solo quel tab.

    Questa funzionalità offrirà sicuramente una maggiore libertà sull’area di lavoro. Inoltre saremo noi utenti a decidere quando visualizzare la barra degli strumenti, lasciandola nascosta quando inutilizzata.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Rendere il Ribbon di Office a scomparsa inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. ziomaul dice:

      Un sistema per far apparire un menu normale… no???

      :))

      Ciao

    2. Giulio Vito de Musso dice:

      Ciao ziomaul
      Si, effettivamente c’è chi non accetta il Ribbon e chi si trova addirittura meglio (io sono tra i primi).

      Tuttavia ciò che interessa di un menu (o simili) è che sia funzionale e che permetta di usarlo per lo scopo per cui è stato creato (anche se non tutti possono pensare che in PowerPoint sotto la voce anonima “Home” si nascondano gli strumenti per il disegno).

      Grazie
      Giulio

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *