• Fisco amico e 730 precompilato: novità 2015 dell’Agenzia Entrate

    Agenzia delle EntrateL’uscita di Attilio Befera e l’ingresso di Rossella Orlandi a capo dell’Agenzia delle Entrate ha sicuramente segnato una importante svolta. Sembrerebbe, infatti, essere in atto un cambiamento non indifferente che ha portato l’Agenzia ad adottare un comportamento meno aggressivo nei confronti dei contribuenti. Il Fisco, quindi, diventa a suo dire “amico” mantenendo inalterata l’intransigenza verso chi, realmente, commette evasione fiscale.

    L’esordio in Commissione Finanze del Senato del nuovo numero uno dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, lascia trasparire interessanti novità chge da qui ai prossimi anni potrebbero coinvolgere numerosi contribuenti italiani. Anche perché è in atto un cambiamento di tattica: stop con i blitz a Cortina nel periodo natalizio e probabilmente anche al redditometro, lo strumento che tenta di combattere l’evasione fiscale presumendo il reddito di ciascun contribuente. Via libera al dialogo e alla semplificazione.

    Comincia così il cammino del nuovo direttore dell’Agenzia delle Entrate, garantendo un maggiore dialogo e soprattutto una maggiore semplificazione. Con l’obiettivo, sempre mirato, di abbattere i famosi 120 miliardi di euro di evasione fiscale.

    E in tema di semplificazione debutterà a breve la dichiarazione dei redditi precompilata: circa 20 milioni di persone potranno avere recapitato il modello 730 già compilato dai funzionari dell’Agenzia delle Entrate. I contribuenti potranno, così, accettarlo o modificarlo. Nel primo caso tutto si risolverà immediatamente; nel secondo saranno necessari controlli fiscali. L’obiettivo, senza dubbio ambizioso, è più facile di quanto si possa pensare anche perché i database del Fisco, la cosiddetta Anagrafe Tributaria, sono ricchi di informazioni che ci riguardano. Sarà sufficiente razzolare un pochino e ottenere tutte le informazioni necessarie.

    Tags:

    • Concorso per startup da Genopole

      Terreni dello Stato

      Ha preso il via la quarta edizione del concorso per startup biotech organizzato da Genopole, leader del Bioparco francese, in collaborazione con un nutrito gruppo di partner. Obiettivo, stimolare ricerca e imprenditorialità sul fronte ambientale, agronomo e industriale, rivolgendosi in particolar modo a persone fisiche o aziende che abbiano progetti innovativi in fase di startup attivi da meno di tre anni e l’intenzione di aprire una sede proprio presso il bioparco di Genopole.
      I lavori presentati verranno valutati sulla base dei requisiti di innovatività, sostenibilità economica, qualità e competenze del team proponente, oltre al contributo del progetto alle dinamiche evolutive proprie del bioparco.

      (altro…)

      Tags:

      • LibreOffice 4.3: in download l’alternativa gratuita a Office

        LibreOffice

        LibreOffice 4.3 è disponibile per il download gratuito tra le pagine ufficiali del progetto targato The Document Foundation. Si tratta di una buona alternativa a Microsoft Office e alle altre suite per la produttività aziendale, che giunge nella sua ottava major release introducendo numerose novità e miglioramenti, grazie al supporto ai centinaia di sviluppatori e migliaia di volontari.

        => Scopri tutte le suite Office a disposizione

        (altro…)

        Tags:

        • Hangouts nelle Google Apps for Business

          Hangouts

          Hangout con stessi Termini di Servizio degli altri prodotti Google Apps for Business, video conferenze disponibili con qualsiasi account Google, video riunioni disponibili in ogni ambiente: sono gli ultimi update del servizio, che strizzano l’occhio all’utilizzo aziendale. Ulteriori novità in ambito Enterprise per l’integrazione con Google Apps Vault sono in arrivo entro la fine dell’anno.

          (altro…)

          Tags:

          • Il ruolo del Digitale negli acquisti degli italiani

            e-commerce

            Nell’ultimo semestre sono stati oltre 100 milioni gli acquisti in Rete con stime per fine 2014 per 200 milioni di transazioni complessive. Poco meno della metà riguarda beni non materiali, mentre il 56% beni fisici. Gli e-shopper sono passati in tre anni da 9 a oltre 16 milioni e sono 10 milioni le consegne mensili di prodotti acquistati online dagli Italiani, con 10 pacchi ritirati in un luogo fisico su ogni 100 spediti. Ogni 100 acquisti 15 sono originati da un dispositivo mobile. L’81% dei pagamenti di chi compra online avviene su carta. L’acquisto di pacchetti vacanza e soggiorni turistici nel 33% dei casi è profondamente influenzato dalle informazioni raccolte e analizzate in rete.

            (altro…)

            Tags: