• Expo 2015, tutte le risorse web e smart

    expo2015

    Se sarà o meno la grande occasione per il Made in Italy e per il rilancio dell’economia italiana lo vedremo a partire dal primo maggio 2014, nel frattempo l’Expo di Milano 2015 è ampiamente partita sul web, sugli smartohpone e sui tablet: piattaforma per l’acquisto dei biglietti online, pagine web dedicate al target professionale e business, un nuovo sito per la trasparenza (progetto OpenExpo), una app (Expo Milano 2015 Official App). Tutto a disposizione di cittadini, imprenditori, professionisti, aziende, e in generale coloro che sono interessati a seguire i lavori dell’esposizione universale, dedicata al tema “Nutrire il pianeta, energie per la vita“, che si aprirà il primo maggio 2015 e proseguirà fino al successivo 31 ottobre.

    => Vai allo speciale di PMI su Expo 2015 (altro…)

    Tags:

    • Telecom Italia spinge sul mercato M2M/IoT

      Telecom Italia

      Telecom Italia Digital Solutions ha siglato due partnership con Jasper Technologies ed Ericsson per la realizzazione di una nuova piattaforma cloud per automatizzare la fornitura e gestione di servizi M2M (Machine-to-Machine)/IoT (Internet of Things) per tutte le tipologie di device connessi. L’utilizzo sinergico di due piattaforme Best In Class sul mercato rafforzerà la cooperazione di Telecom Italia con i partner internazionali della alleanza GMA (Global M2M Association).

      (altro…)

      Tags:

      • A PMI e Startup gli incentivi UE di FIWARE Accelerator

        fiwareacceleratorLa Commissione Europea ha lanciato il programma FIWARE Accelerator mettendo a disposizione 80 milioni per PMI, Startup e imprenditori web. Si tratta di un network di organizzazione europee che ha già lanciato una call per presentare progetti e accedere ai fondi.

        (altro…)

        Tags:

        • Lavoro autonomo: bando in Piemonte

          Fattura elettronica

          Scade a fine ottobre il bando della Regione Piemonte che concede finanziamenti agevolati, e contributi a fondo perduto per il lavoro autonomo nel territorio. Beneficiari potranno essere le Partite IVA attive in tutti i settori merceologici e professionali, compresi quelli privi di albo o di ordine professionale, che presentino domanda entro 24 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA, residenti o domiciliati in Piemonte e aventi sede operativa fissa in Piemonte. (altro…)

          Tags:

          • Bilancio: classificazione voci del Conto Economico

            BilancioPer la corretta classificazione delle voci necessarie alla composizione delle aree della gestione del Conto Economico occorre fare riferimento al nuovo Oic 12. Il principio contabile definisce la composizione e gli schemi per la predisposizione del bilancio e incorpora il Documento interpretativo n. 1 del principio contabile n. 12 chiamato Classificazione nel Conto Economico dei costi e dei ricavi necessario alla corretta classificazione dei costi e dei ricavi nello schema del Conto Economico.

            Principio contabile Oic 12
            Il principio contabile Oic 12 specifica la composizione delle aree della gestione del Conto Economico con particolare riferimento all’area straordinaria. Il conto economico è suddiviso in quattro differenti tipologie di gestione: caratteristica, accessoria, finanziaria e straordinaria.

            Gestione caratteristica
            La gestione caratteristica è la differenza tra ricavi e costi strettamente correlati all’attività tipica dell’impresa quali ad esempio i ricavi derivanti dalla vendita di prodotti o servizi che risultano essere alla base del core business dell’impresa e dei costi sostenuti per la produzione di tali beni o per l’erogazione dei servizi.

            Gestione accessoria
            Nella gestione accessoria rientrano tutti gli altri ricavi e costi che non sono strettamente correlati all’attività tipica dell’impresa.

            Gestione finanziaria
            La gestione finanziaria comprende i costi derivanti dalla gestione del capitale preso in prestito e i proventi derivanti dall’investimento in disponibilità liquide, partecipazioni o crediti di natura finanziaria.

            Gestione straordinaria
            La gestione straordinaria comprende i costi e i ricavi estranei all’attività ordinaria della società. In essa vanno inserite le plusvalenze, le minusvalenze, le sopravvenienze attive e passive derivanti da fatti per i quali la fonte del provento o dell’onere è estranea alla gestione ordinaria dell’impresa, i componenti positivi e negativi relativi agli anni precedenti, i componenti reddituali che costituiscono l’effetto di variazioni dei criteri di valutazione.

            Tags: