• Lo smart working aiuta il rientro dalla maternità

    smart working

    Lo smart working permette una gestione particolarmente flessibile degli impegni di lavoro, e questa caratteristica lo rende, fra le altre cose, strumento adatto a favorire la permanenza delle donne nel mercato del lavoro anche dopo la maternità: è l’opinione del 77% dei manager e degli imprenditori italiani secondo un’indagine Regus (fornitore di spazi di lavoro condivisi). La percentuale potrà sembrare alta, in un paese che non brilla rispetto alle media internazionale nè per quota di occupazione femminile (siamo, tradizionalmente, nella metà bassa della classifica europea), e nemmeno per adozione di pratiche di smart working, o lavoro flessibile (anche strumenti tutto sommato tradizionali, come il part-time, sono poco utilizzati). E in effetti, a livello globale il numero di manager e imprenditori che ritiene lo smart working un utile incentivo al lavoro femminile dopo la maternità sale all’83%.

    (altro…)

    Tags:

    • Svalutazioni: semplificazioni per PMI

      svalutazioni

      Sulla base di quanto prevede il documento Oic9, approvato lo scorso anno e applicabile dai bilanci chiusi al 31 dicembre 2014, le immobilizzazioni che subiscono perdite di valore durevoli devono essere soggette a svalutazione da imputare nel conto economico d’esercizio. Lo stesso documento prevede alcune regole semplificate per le PMI e per le imprese che per due esercizi consecutivi non superano due dei tre seguenti requisiti: numero medio dei dipendenti superiore a 250; totale attivo di bilancio superiore a 20 milioni di euro; ricavi netti delle vendite e delle prestazioni superiori a 40 milioni di euro.

      (altro…)

      Tags:

      • Trasferta e viaggio di lavoro 4.0

        Internazionalizzazione delle imprese

        Dormire su una chiatta lungo il fiume, oppure in una baracca di legno in Asia, o ancora in un bunker: non è la descrizione di una tappa superavventurosa di un giro del mondo alla Indiana Jones, ma di una notte trascorsa in un viaggio di lavoro da un manager o imprenditore. Intendiamoci, non si tratta di situazioni standard, ma al contrario dell top ten degli alloggi più inconsueti in cui i professionisti intervistati da Regus (fornitore di spazi di lavoro flessibili, con business center in 106 paesi del mondo) hanno dichiarato di aver trascorso, appunto, in una traferta di lavoro. In generale comunque dall’indagine emerge come il concetto tipico di viaggio di lavoro, che vede il supermanager adagiato su una poltrona nella business class dell’aereo che consulta documenti sul tablet, piuttosto che in una cena d’affari in un ristorante di lusso sia, decisamente superata.

        (altro…)

        Tags:

        • Asus Transformer Book T300 Chi: convertibile per la produttività

          asus_transformer_book_t300_

          Transformer Book T300 Chi è un nuovo apparecchio creato da Asus con la finalità di abbinare l’immediatezza d’uso di un tablet alle prestazioni di un ultrabook. Il prezzo di poco meno di 800 euro lo pone all’attenzione di professionisti i quali vogliano poter contare su un device versatile e completo. Asus Transformer Book T300 Chi è infatti un laptop ultra sottile capace di trasformarsi con un semplice gesto in tablet e favorire così la praticità d’uso. Lo schermo ampio 12,5 pollici è disponibile in due varianti: WQHD (2560×1440) e Full HD 3D (1920×1080). La versione con risoluzione maggiore fa apprezzare in modo particolare la fruizione di immagini e filmati.

          (altro…)

          Tags:

          • Contributi per startup ad alto contenuto tecnologico

            startup

            La Regione Umbria ha lanciato un nuovo bando che punta a finanziare la creazione di nuove imprese innovative (startup ad alto contenuto innovativo) mediante la concessione di contributi destinati a stimolare la crescita di tali attività imprenditoriali.In particolare, stando a quanto disciplinato dal bando, è previsto che la finalità dell’iniziativa sia quella di valorizzare economicamente i risultati della ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi. Le imprese beneficiare dell’agevolazioni dovranno essere costituite sotto forma di società di capitali, e appartenere a una delle tipologie comprese tra startup ad alto contenuto tecnologico, spin-off aziendali, spin-off accademici ad elevate competenze scientifiche. (altro…)

            Tags: